tutto ciò che occorre per organizzare il matrimonio

Cerca in Allafollia

cerca in
 
tutto ciò che occorre per organizzare il matrimonio

In Edicola: Scopri le più belle immagini dell'ultimo numero di White Sposa

Villa Castelbarco

Villa Castelbarco
unica e indimenticabile...
 

Rivista

cambia sezione
cambia articolo
a tavola

Matrimonio in diretta Web

Dove, se non nel bel mezzo della Silicon Valley potevano essere collaudati i primi matrimoni in diretta su internet? L'amministrazione della contea di Redwood City, dopo una serie di "prove" è pronta ad offrire alle coppie che lo desiderano, l'opportunità di trasmettere via internet la cerimonia del proprio matrimonio. In questo modo, tutti i parenti, anche quelli che vivono in altri stati o dall'altra parte dell'oceano, potranno partecipare all'emozione del Sì, con un semplice click.


Partecipazione con password

Alle coppie (che si sposeranno con rito civile) basterà inviare ad amici e parenti un invito, completo di password, con cui accederanno al sito da cui verrà trasmessa la cerimonia in diretta. Gli sposi sapranno che oltre agli invitati compostamente accomodati alle loro spalle, altre persone saranno loro vicine in quel momento. Una bella comodità, specie in un paese come gli Stati Uniti, dove la mobilità tra uno stato e l'altro è assai comune e dove non è difficile che la propria famiglia affondi le radici nella vecchia Europa.

Non solo nozze
Il contesto si presta ad iniziative di questo genere: la tecnologia, in questo paradiso del computer, è molto presente tanto che l'ufficio del segretario della contea ha già affidato ad internet le prime liste elettorali e sta sperimentando un sistema di voto su internet.

1994, matrimonio nello spazio

Eppure, c'è chi ha festeggiato nozze virtuali assai più "integrali", già nel 1994, mettendo da parte la realtà. Si tratta di Monica Liston e Hungh Jo, una coppia di S. Francisco. Per il ricevimento di nozze i due hanno indossato i loro jeans, le scarpe da tennis e si sono accomodati al computer della sala Matrimoni della Cibermind, l'azienda di software di S. Francisco che ha lanciato questo servizio. Niente velo né tuba in testa, bensì un caschetto collegato a un mazzo di sensori (altro che bouquet!), lo stesso che indossavano parenti e amici invitati alla magnifica festa virtuale con scenari da sogno e abiti da film. Cyber-invitati economici
Certo, in quel caso la realtà virtuale costava assai più di quella vera: a seconda del numero degli invitati si pagava dagli 40 ai 80.000 Euro. A Redwood City invece, la cerimonia (vera) trasmessa su internet è totalmente gratuita, anche se il segretario della contea ha pronosticato che il suo prezzo potrebbe presto salire a 10 dollari, un prezzo assai contenuto.

Il vecchio continente
Anche in Europa si assiste ai primi tentativi sporadici di nozze in diretta web. Pioniera: l'Inghilterra alla fine del 2000. E in Italia? Potremo mai invitare la zia Olga di Cipro alla nostra cerimonia su internet? Chissà…magari sarà il prossimo servizio offerto da allafollia!

abitare images/off.jpg
animazione images/off.jpg
autonoleggio images/off.jpg
bellezza images/off.jpg
bomboniere images/off.jpg
cerimonia images/off.jpg
documentazione images/off.jpg
fiori images/off.jpg
fotografi images/off.jpg
gioielli images/off.jpg
indossare  lui images/off.jpg
indossare lei images/off.jpg
invitare images/off.jpg
lista nozze images/off.jpg
luna di miele images/off.jpg
matrimoni alternativi images/on.jpg
matrimoni nel mondo images/off.jpg
partecipazioni images/off.jpg
ricevimento images/off.jpg
tradizione images/off.jpg
 

Scrivici  • Opportunità per gli Operatori  • Mappa sito
Allafollia.it - Copyright © 2006 - Tutti diritti riservati - Agenzia IGC
Sito ottimizzato per risoluzione 800x600 - Internet Explorer 6.0
se non riesci a visualizzare correttamente il sito clicca qui

realizzazione
Agenzia IGC
Partita IVA:03539740963