tutto ciò che occorre per organizzare il matrimonio

Cerca in Allafollia

cerca in
 
tutto ciò che occorre per organizzare il matrimonio

In Edicola: Scopri le più belle immagini dell'ultimo numero di White Sposa

Villa Castelbarco

Villa Castelbarco
unica e indimenticabile...
 

Rivista

cambia sezione
cambia articolo
a tavola
Cravatta, lavalliere e papillon

Cravatta, lavalliere e papillon

Certo anche lo sposo è al centro dell'attenzione il giorno delle sue nozze. Punto focale del suo abbigliamento è l'ornamento che si origina dal suo collo. La scelta è varia. Lo sposo, a secondo del suo gusto può scegliere tra una cravatta classica, un "lavalliere" e un papillon.

Classica cravatta
Se avete un gusto classico la cravatta tradizionale è ciò che fa per voi. Semplice da annodare, secondo un gesto consueto, non è un oggetto che stona sulla vostra faccia perché vi siete abituati, o che costituisce un elemento nuovo nel vostro aspetto di sempre. La scelta è tra una cravatta elegante ma che potrete riutilizzare facilmente in altre occasioni, oppure una da sera, che comunque è bene avere nell'armadio, nel caso si ripresentasse un'altra occasione altrettanto importante.

La lavallière ha i suoi adepti

La porta il tipico gentiluomo di campagna o il dandy degli anni settanta, insomma la abbiamo ritrovata nel film Austin Powers o su Lord Bret Sincler della serie Attenti a Quei due, sempre di quegli anni. Dona un tocco di eleganza raffinata e , allo stesso tempo, si tinge di un tono d'informalità. Si tratta di una specie di sciarpa sagomata , da annodare intorno al collo, morbidamente. Il tessuto è leggero, classicamente è di seta, colorato in modo da richiamare le tinte del vestito, oppure per rompere con la monotonia monocorde del vestito e tuffarci in un'onda di colore. Insomma chi sceglie questa soluzione è del genere elegante ma disinvolto. Tanto per aggiungere una piccola nota storica, alla fine del 19° secolo, il lavalliere era usato dagli artisti, consapevoli dell'estro, tanto da usare questo modo fantasioso per abbigliarsi.

Papillon: leggera eccentricità
Il papillon, tradotto nella nostra lingua come "farfallino" nasce come accessorio dello smoking. Non c'e' smoking senza papillon, ma, al contrario, questa cravatta è stata riadattata, in forma meno elegante, per le altre giacche, anche quelle non da alta sera. Nella letteratura cinematografica il papillon portato con un vestito sportivo, è fatto indossare a professori stravaganti, scienziati originali, a personaggi fuori dalle righe. Ma questo è solo Hollywood. A chi piace il papillon… perché no, è una questione di gusto e di abitudine. Vogliamo, però aggiungere che il papillon non si porta con il gilet, eccetto nel caso dello smoking. A questo proposito è bene ricordare che, secondo la tradizione volendo dare al vostro matrimonio una impronta di estrema eleganza e formalità, non ci si sposa in smoking bensì in tight.

 

 

abitare images/off.jpg
animazione images/off.jpg
autonoleggio images/off.jpg
bellezza images/off.jpg
bomboniere images/off.jpg
cerimonia images/off.jpg
documentazione images/off.jpg
fiori images/off.jpg
fotografi images/off.jpg
gioielli images/off.jpg
indossare  lui images/on.jpg
indossare lei images/off.jpg
invitare images/off.jpg
lista nozze images/off.jpg
luna di miele images/off.jpg
matrimoni alternativi images/off.jpg
matrimoni nel mondo images/off.jpg
partecipazioni images/off.jpg
ricevimento images/off.jpg
tradizione images/off.jpg
 

Scrivici  • Opportunità per gli Operatori  • Mappa sito
Allafollia.it - Copyright © 2006 - Tutti diritti riservati - Agenzia IGC
Sito ottimizzato per risoluzione 800x600 - Internet Explorer 6.0
se non riesci a visualizzare correttamente il sito clicca qui

realizzazione
Agenzia IGC
Partita IVA:03539740963